Forse qualche anno fa gli Emmy non erano considerati (almeno in Europa) un premio molto importante; dopotutto la televisione, in quanto espressione pura di commercializzazione dell’immagine, era (in un certo senso giustamente) considerata priva di una componente artistica che ne giustificasse una premiazione. Tant’è che i premi ai suoi prodotti  non erano visti se non come espressione di interessi e accordi tra major americane, da sempre attente all’autocelebrazione pubblica quale forma di pubblicità gratuita per i propri prodotti.

Fatto sta che, con la grande evoluzione del prodotto televisivo degli ultimi dieci anni, che ha innalzato il livello sia dei contenuti che della forma dei prodotti televisivi, anche i premi connessi ad essi si sono trasformati da vetrina commerciale a vero momento di valutazione di ciò che è stato creato nell’ultima stagione. Ovviamente gli Emmy sono ancora principalmente spartiti tra le grandi major, ma dopotutto la stessa cosa vale per gli Oscar, perciò…

 

Andiamo a vedere chi si combatte i premi più importanti, ovvero gli Emmy per i migliori prodotti di tipo drammatico, comico e le mini serie, che stanno tornando in auge dopo anni di attenzione incentrata meramente alla serialità lunga.

 

Nella categoria Dramma non ci sono grandi sorprese, chiunque avrebbe potuto scommettere sulla presenza del “Trono di Spade”, fenomeno globale che riesce ad innalzare il proprio livello produttivo anno dopo anno; così com’era scontata la candidatura di “House of Cards”, splendido esempio di quanto la serialità abbia da offrire anche a giganti del cinema come Kevin Spacey (candidato anche come miglior attore protagonista, ovviamente). Per nulla inaspettate anche le candidature di altri prodotti di grande successo, come “Dowton Abbey” e “Homeland”, mentre risulta una mezza sopresa la presenza nella short list di “The Americans” e “Better Call Saul”, lo spin-off di “Breaking Bad” che è riuscito a guadagnare una sua dignità autonoma, grazie sopratutto all’interpretazione del protagonista Bob Odenkirk (anch’esso canditato quale miglior attore protagonista). Infine il titolo per il quale siamo più contenti: “Mr. Robot”, coraggiosissimo e incredibilmente ben scritto serial sulla lotta di un hacker contro il sistema capitalistico globale.

 

Nella Commedia non troviamo titoli particolarmente familiari al pubblico nostrano, sarà perché la migliore commedia americana è tendenzialmente intraducibile, o comunque perde molto in fase di doppiaggio, per cui prodotti come “Black-ish”, “Veep” o “Transparent” non hanno trovato spazio nei palinseti italiani. Ma di certo molti conoscono e amano “Modern Family”, che unisce l’ottima scrittura con un coraggioso approccio alle nuove realtà familiari contemporanee. Inoltre, grazie alla presenza di Netflix, chi non avesse ancora avuto modo di farsi due risate con prodotti come “Unbreakable Kimmy Schmidt” o “Masters of None” può presto capire perché queste due divertenti serie si siano meritate la nomination.

 

Infine uno sguardo alle Mini-serie che, come dicevamo, da qualche anno hanno riacquistato dignità (e fondi) nei confronti delle sorelle maggiori, le serie lunghe (spesso davvero troppo lunghe). Con l’avvento di Netflix e della pratica del “Binge Watching”, ovvero poter guardare una serie di fila, puntata dopo puntata fino alla fine (o fino alla nausea), le serie che si chiudono in maniera naturale dopo 10-12 episodi sono tornate fortemente in auge, e le produzioni hanno sfornato mini-serie di qualità come le nominate “American Crime Story: Il Caso O.J. Simpson”, “The Night Manager” e la bella rivisitazione del classico “Roots”. Siamo contenti che in questa categoria abbia trovato spazio il bellissimo “Fargo”, cui seconda stagione è forse ancora bella più della prima; mentre ci dispiace non sia stato preso in considerazione l’adattamento di “Guerra e Pace”, che a nostro avviso merita uno sguardo.

Le Nomination

DRAMA
Better Call Saul
Downton Abbey
Homeland
House of Cards
Il Trono di Spade
Mr. Robot
The Americans

COMEDY
Black-ish
Master of None
Modern Family
Silicon Valley
Transparent
Unbreakable Kimmy Schmidt
Veep

ATTORE PROTAGONISTA IN UN DRAMA
Kyle Chandler, Bloodlines
Rami Malek, Mr. Robot
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Matthew Rhys, The Americans
Liev Schreiber, Ray Donovan
Kevin Spacey, House of Cards

ATTRICE PROTAGONISTA IN UN DRAMA
Claire Danes, Homeland
Viola Davis, Le regole del delitto perfetto
Taraji P. Henson, Empire
Tatiana Maslany, Orphan Black
Keri Russell, The Americans
Robin Wright, House of Cards

ATTORE PROTAGONISTA IN UNA COMEDY
Anthony Anderson, Black-ish
Aziz Ansari, Masters of None
Will Forte, The Last Man on Earth
William H. Macy, Shameless
Thomas Middleditch, Silicon Valley
Jeffrey Tambor, Transparent

ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA COMEDY
Ellie Kemper, Unbreakable Kimmy Schmidt
Julia Louis-Dreyfus, Veep
Laurie Metcalfe, Getting On
Tracee Ellis Ross, Black-ish
Amy Schumer, Inside Amy Schumer
Lily Tomlin, Grace and Frankie

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UN DRAMA
Jonathan Banks, Better Call Saul
Peter Dinklage, Il Trono di Spade
Kit Harington, Il Trono di Spade
Michael Kelly, House of Cards
Ben Mendelsohn, Bloodline
Jon Voight, Ray Donovan

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UN DRAMA
Emilia Clarke, Il Trono di Spade
Lena Headey, Il Trono di Spade
Maggie Smith, Downton Abbey
Maura Tierney, The Affair
Maisie Williams, Il Trono di Spade
Constance Zimmer, UnREAL

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA COMEDY
Louie Anderson, Baskets
Andre Braugher, Brooklyn Nine-Nine
Tituss Burgess, Unbreakable Kimmy Schmidt
Ty Burrell, Modern Family
Tony Hale, Veep
Keegan-Michael Key, Key & Peele

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA COMEDY
Anna Chlumsky, Veep
Gaby Hoffmann, Transparent
Allison Janney, Mom
Judith Light, Transparent
Niecy Nash, Getting On
Kate McKinnon, Saturday Night Live

MINISERIE
American Crime
American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
Fargo
The Night Manager
Roots

FILM TV
A Very Murray Christmas
All The Way
Confirmation
Luther
Sherlock: L’abominevole sposa

ATTORE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Bryan Cranston, All The Way
Benedict Cumberbatch, Sherlock: L’abominevole sposa
Ibris Alba, Luther
Cuba Gooding Jr, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
Tom Hiddleston, The Night Manager
Courtney B. Vance, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson

ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Kristen Dunst, Fargo
Felicity Huffman, American Crime
Audra McDonald, Billie Holiday: Lady Day at Emerson’s Bar & Grill
Sarah Paulson, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
Lili Taylor, American Crime
Kerry Washington, Confirmation

ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Sterling K. Brown, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
Hugh Laurie, The Night Manager
Jesse Plemons, Fargo
David Schwimmer, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
John Travolta, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson
Bokeem Woodbine, Fargo

ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Kathy Bates, American Horror Story: Hotel
Olivia Colman, The Night Manager
Regina King, American Crime
Melissa Leo, All The Way
Sarah Paulson, American Horror Story: Hotel
Jean Smart, Fargo

REGIA PER UN DRAMA
Jack Bender, Il Trono di Spade – The Door
Michael Engler, Downton Abbey – Episode 9
Lesli Linka Glatter, Homeland – The Tradition of Hospitality
David Hollander, Ray Donovan – Exsuscito
Miguel Sapochnik, Il Trono di Spade – Battle of the Bastards
Steven Soderbergh, The Knick – This Is All We Are

REGIA PER UNA COMEDY
Chris Addison, Veep – Morning After
Alec Berg, Silicon Valley – Daily Active Users
Aziz Ansari, Master of None – Parents
Mike Judge, Silicon Valley – Founder Friendly
Dave Mandel, Veep – Kissing Your Sister
Jill Soloway, Transparent – Man on the Land
Dale Stern, Veep – Mother

REGIA PER UNA MINISERIE, FILM TV O SPECIALE DRAMMATICO
Susanne Bier, The Night Manager
Noah Hawley, Fargo – Before the Law
Anthony Hemingway, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – Manna From Heaven
Ryan Murphy, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – From the Ashes of Tragedy
Jay Roach, All The Way
John Singleton, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – The Race Card

SCENEGGIATURA PER UN DRAMA
David Benioff & D.B. Weiss, Il Trono di Spade – Battle of the Bastards
Julian Fellowes, Downton Abbey – Episode 8
Joel Fields & Joe Weisberg, The Americans – Persona Non Grata
Sam Esmail, Mr. Robot – eps1.0_hellofriend.mov (Pilot)
Robert King & Michelle King, The Good Wife – End
Marti Noxon & Sarah Gertrude Shapiro, UnREAL – Return

SCENEGGIATURA PER UNA COMEDY
Aziz Ansari & Alan Yang, Master of None – Parents
Alec Berg, Silicon Valley – The Uptick
Rob Delaney & Sharon Horgan, Catastrophe – Episode 1
Alex Gregory & Peter Huyck, Veep – Mother
David Mandel, Veep – Morning After
Dan O’Keefe, Silicon Valley – Founder Friendly

SCENEGGIATURA PER MINISERIE, FILM TV O SPECIALE DRAMMATICO
Scott Alexander & Larry Karaszewski, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – From the Ashes of Tragedy
Joe Robert Cole, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – The Race Card
Bob DeLaurentis, Fargo – Loplop
D.V. DeVincentis, American Crime Story: Il caso O.J. Simpson – Marcia, Marcia, Marcia
David Farr, The Night Manager
Noah Hawley, Fargo – Palindrome

ATTORE OSPITE IN UN DRAMA
Mahershala Ali, House of Cards
Hank Azaria, Ray Donovan
Reg E. Cathey, House of Cards
Michael J. Fox, The Good Wife
Paul Sparks, House of Cards
Max von Sydow, Il Trono di Spade

ATTRICE OSPITE IN UN DRAMA
Ellen Burstyn, House of Cards
Allison Janney, Masters of Sex
Margo Martindale, The Americans
Laurie Metcalf, Horace and Pete
Molly Parker, House of Cards
Carrie Preston, The Good Wife

ATTORE OSPITE IN UNA COMEDY
Larry David, Saturday Night Live
Peter MacNicol, Veep
Tracy Morgan, Saturday Night Live
Martin Mull, Veep
Bob Newhart, The Big Bang Theory
Bradley Whitford, Transparent

ATTRICE OSPITE IN UNA COMEDY
Christine Baranski, The Big Bang Theory
Tina Fey & Amy Poehler, Saturday Night Live
Melora Hardin, Transparent
Melissa McCarthy, Saturday Night Live
Laurie Metcalf, The Big Bang Theory
Amy Schumer, Saturday Night Live

DRAMA O COMEDY DI FORMA BREVE
Childrens Hospital
Fear the Walking Dead: Flight 462
Hack Into Broad City
Her Story
UnREAL: The Auditions

ATTORE IN UN DRAMA O UNA COMEDY DI FORMA BREVE
Rob Corddry, Childrens Hospital
Rob Huebel, Childrens Hospital
Lou Diamond Phillips, The Crossroads of History
Jack McBrayer, Your Pretty Face Is Going to Hell
Oscar Nuñez, The Crossroads of History

ATTRICE IN UN DRAMA O UNA COMEDY DI FORMA BREVE
Michelle Ang, Fear the Walking Dead: Flight 462
Patrika Darbo, Acting Dead
Erinn Hayes, Childrens Hospital
Tracie Thoms, Send Me: An Original Web Series
Janet Varney, Everyone’s Crazy But Us

PROGRAMMA ANIMATO
Archer
Bob’s Burgers
I Simpson
Phineas e Ferb: Ultimo giorno d’estate
South Park

CREDITI DI APERTURA
Marvel’s Jessica Jones
Narcos
The Man In The High Castle
The Night Manager
Vinyl

 

È tutto, in attesa che i titoli che non hanno trovato spazio finora nel palinsesto italiano arrivino sui nostri schermi, non possiamo fare altro che augurare a tutti in bocca al lupo e che vinca il migliore (o la major più potente a seconda dei punti di vista), in ogni caso, saremo qui a settembre per annunciare i vincitori.

 

A presto.