GENEWRATION

La Baburka Production sente molto vicine le tematiche dell’integrazione e dell’ inter-cultura.

Il cinema è un’eccellente strumento per abbattere confini e stereotipi ed è per questo che nasce il progetto “geNEWration”, un ritratto in chiaroscuro della nuova generazione di italiani, da cui il titolo.

Un racconto di vita quotidiana che vuole mostrare la fusione tra la romanità acquisita e la consapevolezza della propria origine, il tutto condito con un ironia che permette di abbattere stereotipi e pregiudizi spesso disegnati dalla “vittima” stessa.

In un contesto sociale in cui le differenze rappresentano spesso semplici sfumature, le storie di tutti sono il contorno di una realtà molto più complessa e ricca di problematiche, di cui “geNEWration” vuole farci affrontare i tabù che ci limitano, per scoprire un modo nuovo di interpretare la nostra visione di quello che chiamiamo “diverso”.

In una realtà così confusa come la nostra, è necessario lavorare per sensibilizzare sempre più alla comprensione “dell’altro”, consapevoli che lo sforzo è necessario da entrambe le parti. Questo progetto vuole essere una riscoperta di noi stessi oltre che dell’altro, da qualsiasi lato si voglia guardare la questione, per comprendere al meglio ciò che ci accomuna e ciò che ci differenzia.

AMIN NOUR

Nel 2010, studia recitazione presso la NUCT (Scuola Internazionale di Cinema e televisione). Nel corso del 2012/2013 riceve svariati premi e riconoscimenti per la sua interpretazione in “Babylon Fast Food” di Alessandro Valori. Sempre nel 2012 produce il suo primo cortometraggio “geNEWration”. Nel 2013 è stato testimonial per l’Associazione Near & Unar (Ufficio Nazionale anti-discriminazione razziale). Nel 2013 fonda l’associazione “Questa è Roma” e fa parte degli originari della “Baburka Production”. Nel 2014 partecipa al corso regionale videomaker 4k. Nel 2015 è tra i protagonisti della prima web series incentrata sull’integrazione “Welcome to Italy”.

PIETRO TAMARO

Laureato presso il Dams di Bologna, lavora nel cinema indipendente a Roma dal 2009 come  regista aiuto regista, sceneggiatore e co-autore per svariati progetti indipendenti. Ricordiamo la regia del corto in uscita “E intanto il mondo”, la co-regia del progetto “GeNewration” e del teaser di “Deadblood”. Negli ultimi anni, dopo aver co-fondato la “Baburka Production”, lavora come aiuto regista per cortometraggi di successo come “La Terra degli Sconfitti” di Maurizio Ravallese, “Abraham” di Alì Kareem, “Arianna” di David Ambrosini e per il lungometraggio “Franky” di Joel Anitori e “Cattivo Sangue” di Simone Hebara (in uscita). Come membro del direttivo della Baburka, oltre ad occuparsi della gestione amministrativa della società, si occupa principalmente della selezione, lo sviluppo e la gestione dei progetti interni e di terzi, dalla scrittura fino alla realizzazione sul set. 

Video Arte del Macro di Roma 2013 MENSIONE SPECIALE
Festival Pasinetti 2013 di Venezia MIGLIOR ATTORE AMIN NOUR

Tulipani di Seta Nera, Roma 2013,
Cinemavvenire Video Festival , Roma 2013
As Film Festival, Roma 2013

Distribuito in 1000 scuole italiane da Feltrinelli e UNAR in un DVD sulle tematiche dell’integrazione 2013

Festival Screenings

vincitore della menzione speciale al Video Arte del Macro di Roma 2013

Selezionato al:
– festival Tulipani di Seta Nera, Roma 2013,
– Festival Pasinetti 2013 di Venezia
– Cinemavvenire Video Festival , Roma 2013-
– As Film Festival, Roma 2013

– Distribuito in 1000 scuole italiane da Feltrinelli e UNAR in un DVD sulle tematiche dell’integrazione 2013